Perché a volte curare la mamma della sposa equivale a preparare un'atleta!

Oggi è il matrimonio di Giulia. E il ginocchio di Marta, sua mamma, deve essere “a punto” per affrontare l’intensa giornata prevista.

E’ lo stesso percorso che si riserva a un atleta. Fisiatra e Fisioterapista a fianco per “arrivare alla data”.

E si rivedono e, a volte, stravolgono, i protocolli di cura per...arrivare alla data. Il tempo stringe e non ci si può permettere che...giusto quel giorno...il ginocchio non regga!

Un ginocchio operato complicato da un’ ostinata sinovite (NdA, infiammazione della membrana sinoviale dell’articolazione, caratterizzata da costante produzione in eccesso di liquido sinoviale, gonfiore e dolore) da curare in tempo.

Sedute di fisioterapia mirate, il giusto percorso di esercizi, gli imprevisti conseguenza dello “strapazzo” frutto dell’allenamento della nostra atleta (che non si risparmia neanche nell’aiutare gli uomini del Cathering ad apparecchiare le tavole...) e i rimedi in tempo.

Persino un’ecografia a domicilio il giorno prima del... match!



Il ginocchio di Marta... ha retto (femorale?)!

E il team riabilitativo festeggia la vittoria della propria squadra.

Confetti bianchi, auguri alla sposa e pronti per la prossima atleta!

www.facebook.com/notes/dr-marco-di-ges%C3%B9-...